Facebook INTERNATIONAL TRAPPIST ASSOCIATION
Birre trappisteBirre trappisteBirre trappiste
Login: Pass:

Prodotti | Birre trappiste | Birre trappiste

  Chimay (B)

La  Chimay Blu  è una birra Trappista scura dall’aroma potente. È nel 1956 che la comunità monastica crea una birra di Natale. Questa birra scura sprigiona una leggera nota fiorita rosacea associata ad un piacevole profumo di lievito fresco. La sua schiuma è spessa, cremosa e scura. I suoi aromi potenti e complessi hanno un tocco di spezie pregiate. In bocca, la birra rivela una nota di caramello. Se la Chimay Blu viene conservata in cantina, il suo sapore complesso continua a migliorare con il passar degli anni.

La  Chimay Triple,  dal colore dorato, combina il dolce e l’amaro in un raro equilibrio. Questa birra ambrata sprigiona un profumo di luppolo fresco e lievito. La sua schiuma è fine e bianca. I suoi aromi possiedono una nota fruttata di tipo moscato ed uva passa proveniente dal luppolo.

La  Chimay Rossa  è la più antica delle birre Chimay. Nel 1862, i monaci di Chimay producono la loro prima birra secondo le tradizioni monastiche di una produzione naturale. Questa birra scura dal colore ramato sprigiona un aroma leggero e complesso e delle sfumature fruttate d’albicocca. La sua schiuma è compatta e vellutata. La Chimay Rossa ha un gusto morbido con un leggero tocco d’amaro.

La  Chimay Dorée,  fino ad ora riservata alla comunità monastica, ai suoi ospiti ed ai suoi collaboratori, oggi è disponibile sul mercato. Questa birra bionda e leggera sprigiona un aroma sottile di scorza d’arancia e sfoggia una schiuma fine come la neve. All’assaggio, si apprezza una delicata armonia di luppolo fresco e coriandolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Website Chimay birre: www.Chimay.com

L'arte della degustazione:

La Chimay Blue e la Chimay Rossa sono da consumarsi preferibilmente a una temperatura di cantina, cioè da 10 a 12°C. Questa temperatura dona alla Chimay Blue una grande richezza di corpo e di anima. Comunque le Chimay Blue e Rossa possono essere consumate più fredde, a circa 8ºC. Bevute così, le due varietà sono particolarmente dissetanti.
La Chimay Triple e la Chimay Dorée dovrebbero essere bevute più fresche, da 6 a 8°C. 

Oltre a consumarla di preferenza alla temperatura indicata, la Chimay vuole essere servita nel suo proprio bicchiere. E’ indispensabile questo bicchiere perché la sua forma “calice” fa esaltare gli aromi ed i sapori della birra. Come versarla? Inclina leggermente il bicchiere e versa la birra lentamente, ma in un tratto unico. Fai attenzione a non toccare il bicchiere né la schiuma col collo della bottiglia. Quando la versi, devi lasciare un centimetro di birra nella bottiglia.